ABOUT ME




CANTOR MUSICO - Giancarlo Galtieri.  Nato a Bari (Italy), ha iniziato lo studio del flauto nel 1978 presso il Conservatorio "N. Piccinni" della sua città. Dal 1980 svolge una intensa ricerca nel campo della musica popolare latino-americana e dall'incontro con folkloristi di grande levatura come Sergio Ortega, Charo Cofre' y Hugo Arevalo, Marta Contreras, e in particolar modo con il gruppo cileno degli Inti Illimani e tanti altri, ha avuto l'opportunità di imparare la tecnica e l'uso di numerosi strumenti musicali tipici della cultura ispano-americana: (*) Chitarra classica, Charango boliviano, Cuatro venezolano, Tiple colombiano, Quena india, Rondador ecuadoriano, Sikus-Zampoñas, Bombo argentino, Maracas, Güiro ed altri ancora. Suona inoltre Flauto traverso, Mandolino napoletano, Bouzouki greco e Armonica a bocca.

 Nel 1985 con il tenore M° Luigi Lorusso Toma ha intrapreso lo studio del Canto nel registro di Tenore.
Dal 1985 è iscritto alla Società Italiana degli Autori ed Editori (
S.I.A.E.) dove risultano depositate diverse sue composizioni.
Nel 1986 a Corato (Bari) ha incontrato il celebre chitarrista venezuelano Alirio Diaz al quale ha consegnato nella stessa occasione una sua composizione, "
Aragua" estudio para cuatro venezuelano, dedicata al grande concertista.
Nel 1989, presso la Accademia di Musica "Nino Rota" di Bari ha frequentato il corso di stile e tecnica vocale tenuto dal maestro bulgaro Kristan Missirkov del quale è divenuto poi allievo proseguendo gli studi. Ha studiato, inoltre, con il tenore Pietro Bottazzo a Vicenza.
 
Ha composto
brani di vario genere, prevalentemente vocali, fondendo il gusto classico con quello popolare e rispettando, nel contempo, la spontaneità espressiva della propria creatività, libera da rigidi schemi stilistici.

Dal 1990 svolge attività professionale di cantante lirico presso i maggiori teatri italiani, in particolare presso la
Fondazione Arena di Verona dove attualmente risulta cantante stabile (sezione tenori) nel settore artistico del “Coro”.
Nel 1991, ha interpretato il ruolo de "il messo" nell'opera "il Trovatore" presso il Teatro Piccinni di Bari (allestimento del Teatro Petruzzelli), nella edizione diretta dal M° Carlo Franci.
Nell'ottobre del 1992 a Romanengo (Cremona) ha eseguito la "Messa a tre voci" del compositore Francesco Sangalli nella celebrazione del primo centenario della morte.
Nel 1995 è risultato vincitore del III Concorso Internazionale - Laboratorio teatrale per giovani cantanti lirici "Città di Savigliano" organizzato dalla A. L. I. (Associazione Lirica Internazionale) presso il Teatro Civico Milanollo di Savigliano, diretto dal tenore Ottavio Garaventa.

Nel luglio 1996 a Ostiglia (Mantova) ha interpretato il ruolo coprotagonista di F.B. Pinkerton nell’opera "Madama Butterfly".
Parallelamente a ciò ha intensificato lo studio della Composizione avvalendosi dei suggerimenti di alcuni valenti insegnanti, tra questi il M° Luciano Mandarà, docente del Conservatorio "F.E. Dall'Abaco" di Verona.
Nel 1996 la sua composizione "Ho letto tra le nuvole" e' stata eseguita presso l'Associazione Veneta Amici della Musica - Salone d'onore di Villa Valle a Valdagno.
Nell'aprile del 1997 nella prestigiosa Sala Maffeiana dl Verona, presso
l'Accademia Filarmonica di Verona / Teatro Filarmonico, si è tenuto un importante concerto monografico di molte delle sue composizioni conseguendo un caloroso successo di critica e di pubblico (sul quotidiano "L'Arena" del 4 maggio 1997 la recensione del critico musicale Dorino Pedretti).
Nell'agosto del 1998 a Villa Bartolomea (Verona) i Cameristi Virgiliani ed il soprano Sonia Corsini hanno eseguito tre sue composizioni per Voce di Soprano e Orchestra d'Archi nella rassegna "INVILLA 98". Nel novembre dello stesso anno è stata eseguita la sua composizione "
CERCARTI" per voce e pianoforte nella Rassegna di incontri musicali con gli artisti della Stagione Lirica e di Balletto 1998/99 presso la Fondazione Teatro Comunale "G. VERDI" di Trieste.
Nell'aprile del 2000 nel teatro settecentesco di Villa Aldrovandi Mazzacorati è stata eseguita la sua composizione “Niña del Sur” nella versione per Soprano e Chitarra classica.
Nell'ottobre dell’anno 2000 la sua composizione  “Agnus Dei” per Soprano e Pianoforte è stata eseguita in pubblico e inserita in un CD a cura
dell'Accademia Filarmonica di Bologna nell'ambito della Seconda Rassegna "Alfeo Gigli". Sempre nello stesso anno ha terminato di comporre un lavoro musicale per Coro e Orchestra sul tema della Shoah dal titolo “Suono di Shofar a Auschwitz”, sull’omonimo testo poetico della scrittrice israeliana, Prof.ssa Noemi Vogelman.
 Svolge, altresì, attività concertistica in qualità di Cantante lirico/ Classical Crossover Singer (Tenore), Polistrumentista nonché di Ricercatore di musica popolare Italiana, Napoletana e Latinoamericana. 




(*) Strumenti Musicali utilizzati

CHITARRA CLASSICA
CHARANGO BOLIVIANO
CUATRO VENEZUELANO
TIPLE COLOMBIANO
QUENA INDIA
RONDADOR ECUADORIANO
SIKUS / ZAMPOÑAS
BOMBO ARGENTINO
MARACAS
GUIRO
FLAUTO
MANDOLINO NAPOLETANO
BOUZOUKI GRECO
ARMONICA A BOCCA